In questa pagina:

e-Government

La collaborazione interente

La programmazione locale, in ambito provinciale, ricalca le linee guida regionali per quanto riguarda il focus sull’occupazione, il completamento delle infrastrutture di rete, la semplificazione dei rapporti inter ente e con i cittadini, gli interventi per la riduzione dei costi della macchina pubblica - quali la dematerializzazione - la promozione delle tipicità del territorio.

A tutti i livelli emerge la propensione degli Enti a fare rete, alla collaborazione inter istituzionale. Mentre a livello nazionale gli accordi si focalizzano su interventi di sistema/di carattere infrastrutturale, spesso la coesione intorno alle iniziative regionali è cercata attraverso la proposta, da parte della Regione, di convenzioni aperte, cui gli Enti locali possono aderire.

L’accordo quadro per la valorizzazione di prodotti geo-topo-cartografici

La Regione Piemonte ha messo a punto, con D.G.R. n. 58-2467 del 27 luglio 2011, uno schema di Accordo quadro per la valorizzazione, condivisione, scambio e diffusione di prodotti geo-topo-cartografici di base e tematici per il governo del territori.

Protocollo d'intesa Regione Piemonte - Provincia VCO per la Banda Larga

L’accordo di Programma tra Regione Piemonte e Provincia del Verbano Cusio Ossola per la realizzazione di infrastrutture d’accesso in Banda Larga prevede il finanziamento dell’intervento denominato “Realizzazione di infrastrutture d’accesso in banda larga - Estensione della dorsale provinciale” al fine di portare un’ampia via di comunicazione telematica nelle zone del territorio provinciale ancora non raggiunte: il Cusio e l’Ossola.

L’accordo di Programma Regione Piemonte - Provincia di Biella per il WI-FI

L’accordo di Programma tra Regione Piemonte e Provincia di Biella per il potenziamento della connettività WI-FI si inserisce nell’ambito delle attività avviate dall’Amministrazione provinciale di Biella per lo sviluppo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, al fine di ridurre il divario digitale, promuovendo la realizzazione di nuove infrastrutture telematiche.

Protocollo d'intesa tra Provincia di Asti e Comune di Asti per riuso e eGovernment

L’accordo intende promuovere iniziative che rispondano alle esigenze dei cittadini e delle imprese, nel rispetto dei principi di efficienza, di sicurezza e riservatezza; sfruttare le possibilità offerte dal riuso di applicazioni già sviluppate per l'eGovernment e dare impulso ai servizi di eDemocracy; favorire la condivisione di banche dati nell’offerta di servizi standardizzati e interoperabili ai cittadini e alle imprese; consentire la diffusione di infrastrutture a banda larga nel territorio astigiano.

L’accordo Regione Piemonte-Comune di Buttigliera d’Asti per il telelavoro

L’Accordo tra la Regione Piemonte e il Comune di Buttigliera d’Asti prevede la realizzazione di un “Centro per il Telelavoro” presso la sede del Comune di Bottigliera d’Asti.
L’avvio del Centro prevede l’analisi, la valutazione e l’adozione di soluzioni tecnico organizzative di carattere innovativo, con particolare riguardo alla condivisione di strumenti e postazioni di lavoro tra utenti afferenti a diverse realtà produttive dei settori privati e della Pubblica Amministrazione.

Accordo MUDE per la standardizzazione delle pratiche edilizie

L’accordo, promosso dalla Regione ha l’obiettivo di favorire la standardizzazione delle procedure di presentazione delle pratiche edilizie in tutto il Piemonte, attraverso l’unificazione della modulistica e la progressiva informatizzazione dello scambio di informazioni e dell’invio di documenti.

Il progetto risponde alla necessità di semplificazione amministrativa e di digitalizzazione delle pratiche della pubblica amministrazione, per rendere più trasparente e più snella la comunicazione fra P. A., tecnici e cittadini.

Protocollo di collaborazione tra le Province di Torino e Catania

Il Protocollo di Intesa tra la Provincia di Torino e la Provincia di Catania tocca numerosi temi quali la condivisione di conoscenze, metodologie e buone pratiche, interventi di dematerializzazione della Pubblica Amministrazione locale, lo sviluppo di nuovi servizi digitali per cittadini e imprese, la collaborazione applicativa e lo sviluppo di sistemi informativi geografici e ambientali e di reti di connettività.

Consulta il materiale di approfondimento