In questa pagina:

Sistema Informativo della Salute Mentale (SISM)

Accedi al servizio

Per accedere al servizio è necessario disporre di user e password .

Utenti del servizio

Il servizio si rivolge agli operatori dei Dipartimenti di Salute Mentale delle ASR: psichiatri, psicologi, infermieri, assistenti sociali, amministrativi.

Presentazione

Il Sistema Informativo Regionale per la Salute Mentale nasce come primo passo per colmare una mancanza informativa sulla cura di un numero di pazienti in evoluzione negli ultimi tempi.

Utilizza in riuso, a seguito di un protocollo d’intesa tra l’ASO Mauriziano e il CSI-Piemonte in qualità di ente pubblico, la piattaforma sviluppata e attualmente utilizzata all'interno dell'ASO Mauriziano.

Il CSI-Piemonte, in concerto con un gruppo di lavoro regionale presieduto da professionisti del settore e coordinato dalla Regione Piemonte, ha personalizzato la piattaforma che è fruibile attraverso la Server Farm regionale.

Lo sviluppo è avvenuto in modo da soddisfare principalmente i seguenti obiettivi:

  • la realizzazione delle principali funzionalità di una cartella ambulatoriale;
  • l’adempimento al debito informativo nei confronti del Ministero, che con il Decreto 15 ottobre 2010 ha implementato il sistema informativo e regolamentato il flusso di alimentazione SISM, disponendo inoltre che il conferimento dei dati da parte delle Regioni diventasse, a partire dal 1° gennaio 2012, adempimento per l’accesso al finanziamento integrativo a carico dello Stato, ai sensi dell’Intesa sancita dalla Conferenza Stato-Regioni il 23 marzo 2005.

Il sistema consente di gestire la presa in carico del paziente, raccogliendo i relativi dati anagrafici, clinici, economico-sociali.

Le funzionalità principali sono:

  • Lista di lavoro dei CSM, con elenco degli appuntamenti suddivisi per agenda,
  • Prenotazione di un nuovo appuntamento,
  • Accettazione di un appuntamento prenotato e invio alla produzione delle prestazioni,
  • Accettazione diretta di un utente senza prenotazione,
  • Accesso alla cartella clinica dell’utente,
  • Governo delle agende,
  • Inserimento di dati socio-sanitari: Contributi economici, Assistenza residenziale e semi-residenziale, ecc.,
  • Inserimento di dati clinico-sanitari: Refertazione primo colloquio psichiatrico, Note cliniche, Questionari psichiatrici (WAIS, MMSE, VGF, HoNos), Diagnosi, ecc.,
  • Inserimento di dati amministrativi ed epidemiologici ,
  • Prescrizione e somministrazione delle terapie,
  • Upload di relazioni e documenti,
  • Dossier paziente,
  • Ecc.

Consente inoltre la produzione dei principali flussi informativi nei confronti della Regione Piemonte (flusso C e flusso SISM).

Torna su