In questa pagina:

Dematerializzazione buoni Celiachia

Accedi al servizio

Il servizio è soggetto ad autenticazione tramite username e password, username, password e PIN o certificato digitale

Utenti del servizio

Il servizio si rivolge agli operatori amministrativi delle ASL.

Presentazione

Il servizio offre alle ASL uno strumento per controllare e validare i flussi di rendicontazione dei prodotti per celiaci erogati dai punti vendita accreditati dalla Regione Piemonte (Farmacie, Parafarmacie, Negozi e Grande distribuzione organizzata).

In particolare, il servizio consente:   

  • la verifica di coerenza tra le erogazioni effettuate dai punti vendita di parafarmacie, negozi specializzati, GDO e quanto fatturato alle rispettive ASL di pertinenza territoriale
  • la verifica di coerenza tra le erogazioni effettuate e quanto contabilizzato dalle Farmacie ai servizi farmaceutici della ASL di riferimento
  • la consultazione dell’anagrafica dei prodotti per celiaci dispensati dal SSN

Documentazione utile

Normativa

  • DGR 10 aprile 2007, n.7-5661 : Ridefinizione dei limiti massimi di spesa per l’erogazione dei prodotti senza glutine di cui al D.M. 4 maggio 2006
  • DGR 10 settembre 2007, n.7-6807: Erogazione di prodotti senza glutine. Autorizzazione utilizzo documento di spesa/credito. Provvedimenti
  • DD n. 430 del 27.06.2018 relativa all'erogazione a carico del Servizio Sanitario Nazionale di prodotti dietetici per la malattia celiaca. Individuazione dei punti autorizzati all'erogazione, istituzione del buono dematerializzato e nuovo sistema informatico-informativo
  • Allegati alla DD n. 430 del 27.06.2018
  • Nota integrativa alla DD n. 430 del 27.06.2018
  • D.G.R. n. 41 - 7098 relativa all'erogazione a carico del Servizio Sanitario Nazionale di prodotti dietetici per la malattia celiaca. Individuazione dei punti autorizzati all'erogazione, istituzione del buono dematerializzato e ridefinizione dei tetti di spesa

Richiesta nuove credenziali

Sarà necessario compilare il modello Iride in formato Excel che dovrà essere inviato via mail a sanita.regione@csi.it dalla mail del Responsabile della Struttura Assistenza Integrativa e Protesica dell'ASL di appartenenza

 

Torna su