In questa pagina:

Rilevazione assegnazioni e disagio abitativo (ERPS)

Accedi al servizio

Il servizio è soggetto ad autenticazione tramite username e password o certificato digitale.

La Regione Piemonte ha inviato ai Comuni la lettera prot. 3798 del 10.02.2016 con le istruzioni per la compilazione dei dati della scheda.
Si anticipa che i dati sugli sfratti (convalidati ed eseguiti) relativi all'anno 2015 verranno raccolti direttamente dalla Regione che poi provvederà a comunicarli ai singoli Comuni.
Si prega pertanto di non registrare la scheda finchè La Regione non trasmetterà tali dati ai funzionari comunali.

La scadenza per l'invio della scheda compilata è prevista per il 3 aprile 2016.
 

Utenti del servizio

Il servizio si rivolge a Funzionari comunali e Regionali: i primi possono accedere con login e password oppure con certificato digitale. I funzionari regionali invece possono accedere solo con certificato digitale

Presentazione

Il servizio, finanziato dalla Regione Piemonte, è stato progettato e gestito dai settori Disciplina e Vigilanza e Statistica e Studi della Direzione Programmazione Strategica Politiche Territoriali ed Edilizia (attuale Settore Edilizia Sociale della Direzione Coesione Sociale) ed è stato realizzato dal CSI-Piemonte.

I destinatari sono i Comuni in cui sono situati interventi di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata e che sono interessati alle problematiche inerenti il disagio abitativo.

Il Settore Edilizia Sociale della Direzione Coesione Sociale intende promuovere, con questo servizio, la raccolta elettronica dei dati sul patrimonio di edilizia sovvenzionata, sui bandi e le assegnazioni effettuate e sul disagio abitativo, al fine di garantire tempestività, uniformità, sicurezza, conservazione strutturata e organizzata delle informazioni nel corso del tempo.

Le analisi dei dati raccolti dai Comuni costituiscono, infatti, un importante momento propedeutico all’adozione di provvedimenti di competenza regionale, nonché alle scelte politiche e strategiche istituzionali in materia.

In particolare il servizio si rivolge a:

  • funzionari comunali, per l’inserimento e la consultazione dei dati relativi al patrimonio di edilizia sovvenzionata, ai bandi emessi, alle assegnazioni effettuate e al disagio abitativo;
  • funzionari regionali, per la consultazione e l'analisi dei dati.

Per accedere al servizio

Per richiedere l'abilitazione al servizio (o modificare i dati precedentemente inviati) è necessario inoltrare la richiesta al Settore Edilizia Sociale della Direzione Coesione Sociale della Regione Piemonte con le seguenti informazioni:

  • cognome e nome
  • codice fiscale
  • recapito telefonico
  • indirizzo e-mail
  • Comune o Ente di appartenenza
  • Comuni da gestire

È possibile inviare la richiesta via mail

Utilizzo del servizio

Per stampare la scheda di rendicontazione da inviare agli Uffici Regionali è necessario installare sulla propria postazione il software Adobe Acrobat Reader.

Link utili

Norme per le assegnazioni degli alloggi di edilizia sociale

Documentazione disponibile

Torna su