In questa pagina:

Tassa automobilistica - reportistica e statistiche

accesso riservato

Il servizio è soggetto ad autenticazione tramite username e password.

DWTAU e DataMart Incassi

DataMart Previsioni di Bilancio e Antifrode

Utenti del servizio

Il servizio si rivolge ai funzionari del Settore Politiche Fiscali e Contenzioso.

Presentazione

Il servizio decisionale Tassa automobilistica è promosso dalla Regione Piemonte, con la collaborazione tecnica del CSI-Piemonte, al fine di disporre di strumenti per la consultazione e l’analisi dati per supportare sia l’attività di monitoraggio e decision-making e migliorare l’efficienza del processo di riscossione dalla Tassa Automobilistica.
Si compone dei seguenti moduli

  • DWTAU (DataWarehouse Tassa AUtomobilistica) e Data Mart Incassi
  • Data Mart Previsioni di Bilancio e Data Mart Antifrode

DWTAU e DataMart Incassi

Il DataWareHouse Tassa Automobilistica (DWTAU) permette di creare e consultare in modo interattivo report dinamici per monitorare, a partire dal dettaglio del conteggio dei singoli veicoli presenti nel parco veicolare, l’andamento di avvisi di scadenza emessi, dei pagamenti effettuati e degli avvisi di accertamenti inviati.
Il DataMart Incassi presenta dati di sintesi su tutti gli aspetti legati ai pagamenti registrati a sistema, per anno tributario, periodo di incasso, canali di riscossione (comprensivi della modalità Pag@Bollo), puntualità rispetto alla scadenza, incassi a seguito di accertamento, regione beneficiaria e di incasso.
Per ogni universo dati è possibile usufruire di report standard, predisposti e aggiornati a cura del Servizio Decisionale Fiscalità

DataMart Previsioni di Bilancio e Antifrode

Il DataMart Previsioni di Bilancio permette di analizzare la serie storica delle determinanti degli incassi derivanti dall’esazione della Tassa Bollo Auto e di stimare, sulla base degli andamenti passati e con la miglior precisione possibile, gli incassi previsti (dovuti e attesi) per l’anno tributario successivo rispetto a quelli disponibili. La componente è comprensiva di un primo set di analisi di scenari alternativi («what if» analysis)  di volumi di incasso futuri in base alla modifica dei parametri disponibili per la PA regionale (le tariffe).
Il DataMart Antifrode permette di analizzare l’andamento, a livello temporale e territoriale, dell’operatività degli sportelli degli enti riscossori del Bollo Auto ed evidenziare, in modo intuitivo e veloce, il gruppo di sportelli (o il singolo sportello) con attività anomala (bonifica non associata a pagamenti o a dati utili al calcolo del bollo, doppia o ricorsiva). Il cruscotto decisionale consente di navigare tra i dati di operatività con analisi aggregate sulla serie storica della numerosità di bonifiche e successivo focus sulle anomalie di dettaglio riscontrate a livello di singolo sportello territoriale.

Torna su