In questa pagina:

Catasto impianti termici

Accedi al servizio

Accedi alla consultazione

accesso riservato

Accedi all'accreditamento

Accedi al CIT.

Il servizio è soggetto ad autenticazione tramite username e password, username password e PIN, certificato digitale

E' stata pubblicata  la D.G.R. 6 Ottobre 2014, n. 13-381 relativa alle disposizioni operative per la costituzione e gestione del catasto degli impianti termici

Utenti del servizio

Il servizio si rivolge a:

  • installatori
  • manutentori
  • terzi responsabili
  • Regione Piemonte
  • autorità competenti della PA
  • ispettori
  • responsabili di impianto (proprietari, occupanti, amministratori)
  • amministratori di condominio
  • CAT - Centri di Assistenza Tecnica per l’Artigianato

Presentazione

Il CIT permette di gestire i dati degli impianti termici presenti sul territorio regionale e di condividerli con la Pubblica Amministrazione, in linea con la normativa che prevede che dal 5 ottobre 2014 si utilizzino i nuovi modelli di libretto di impianto e di rapporto di efficienza per le attività di installazione o manutenzione degli impianti termici.

La Regione Piemonte istituisce il CIT in sostituzione del SIGIT (Sistema Informativo di Gestione degli Impianti Termici) con l'obiettivo di organizzare in modo unitario i dati relativi agli impianti termici e di favorire l’attività di ispezione sugli impianti stessi in tutto il territorio regionale. Il nuovo sistema informativo permette agli operatori degli impianti termici di adempiere agli obblighi amministrativi e alle autorità competenti di organizzare le attività relative alle ispezioni sugli impianti termici, in coerenza con il DPR 74/2013. Inoltre consente anche ai cittadini, attraverso l'accesso via web, di verificare la situazione del proprio impianto e ottenere tutte le informazioni  in materia di impianti termici ed efficienza energetica.

Gli obiettivi del CIT:

  • realizzare la dematerializzazione delle pratiche amministrative
  • uniformare le procedure per la gestione degli impianti termici
  • assicurare la raccolta e la condivisione di dati omogenei sul territorio regionale
  • realizzare servizi per i soggetti che a vario titolo sono coinvolti nella gestione dell’impianto termico nel corso del suo intero ciclo di vita
  • fornire alle autorità competenti e agli ispettori strumenti per le attività ispettive e per la predisposizione degli eventuali provvedimenti sanzionatori
  • gestire le anomalie e le prescrizioni per gli impianti termici che non risultino in regola e il conseguente iter di sospensione dell’esercizio degli impianti fino alla loro regolarizzazione.

Le funzionalità disponibili:

  • assegnazione e verifica del codice impianto
  • acquisizione e verifica dei bollini
  • compilazione digitale del libretto di impianto
  • compilazione digitale dei rapporti di controllo
  • import massivo di allegati
  • subentro manutentore / installatore / responsabile
  • consultazione degli impianti
  • ispezioni
  • assunzione o revoca di responsabilità da parte del terzo responsabile
  • delega per il caricamento dei dati
     

Normativa di riferimento

DPR 74/2013

DM 10 febbraio 2014 e s.m.i.

Legge n. 90 del 3 agosto 2013

LR n. 13 del 28 maggio 2007

Torna su