In questa pagina:

Sistema Informativo per la Prestazione Energetica degli Edifici (SIPEE) - FAQ per l'utilizzo di SIPEE

Accedi al servizio

Servizio ad accesso libero per cittadini e notai.

accesso riservato

Il servizio è riservato ai certificatori ed è soggetto ad autenticazione tramite certificato digitale rilasciato da una Certification Authority (CA) accreditata presso l’Agenzia per l’identità digitale (AGid, ex DigitPa)
Certificatori Energetici
ACCEDI >


Il servizio riservato agli enti e soggetti formativi ed è soggetto ad autenticazione tramite certificato digitale.
Enti e Soggetti Formativi
ACCEDI >

FAQ per l'utilizzo di SIPEE

ISCRIZIONE – DATI REGISTRAZIONE

ACQUISTO APE

GESTIONE ATTESTATI

 

ISCRIZIONE – DATI REGISTRAZIONE

1. SIPEE - Come mai dopo aver effettuato l'accesso mi chiede l'indirizzo mail?

Come descritto nel manuale utente: Se il certificatore non ha inserito un indirizzo email nella sezione Dati Registrazione o se non ha provveduto a validare l’indirizzo mail (operazione richiesta una sola volta), il sistema non permette l’utilizzo del sistema stesso. Dopo aver indicato l’indirizzo email e selezionato il tasto ‘verifica mail’ l’utente riceve, sulla casella di posta indicata, una mail di conferma di registrazione, una volta verificato l’indirizzo email potrà proseguire nell’utilizzo del sistema

2. SIPEE - Non riesco a fare una nuova iscrizione all'elenco dei certificatori energetici, come mai?

Il fallimento dell’iscrizione all’albo dipende da diversi fattori:
- Non riceve la mail di Conferma registrazione albo regionale dei certificatori energetici: si consiglia di provare con un altro indirizzo di posta
- Riceve la mail ma cliccando sul link indicato non si apre la pagina: si consiglia di copiare il link su una nuova pagine web
- Riceve la mail copia il link su una nuova pagina web ma non funziona lo stesso: si consiglia di cambiare indirizzo email. Se proprio non funziona allora proporre quanto scritto al punto 1.
- Infine se sono bloccati nel pagamento riprovare più tardi, provare ad usare un‘altra carta di credito oppure sentire la banca per avere spiegazioni sull’eventuale blocco della carta.

3. SIPEE - Codici istruzione: informazioni

L’elenco dei codici di istruzione è consultabile nell'allegato sottostante
Codice e denominazione SIPEE   se il codice d'interesse non è tra quelli presenti è possibile informare l’assistenza che provvederà ad effettuare delle verifiche ed eventualmente aggiungere la voce mancante.

4. SIPEE – Titolo di studio, devo inserirlo?

SI, in “Dati registrazione: Sessione 4 - Ordini e competenze, è il certificatore ha obbligo di caricare la copia del titolo di studio dichiarato nella pagina.

5. SIPEE - Come si inseriscono i corsi di formazione frequentati?

Gli utenti non sono più tenuti ad indicare i corsi di formazione e aggiornamento. I corsi possono essere di matrice Regionale o Nazionale e dovranno essere inseriti dagli enti formativi. Gli utenti, dopo aver visualizzato la propria partecipazione ed il relativo esito nella videata “ordini e competenze”, dovranno inserire a sistema esclusivamente copia del proprio attestato.

6. SIPEE - Sono già iscritto ed effettuo il primo accesso al nuovo sistema informativo SIPEE: sono tenuto ad aggiornare i dati presenti nella nuova registrazione?

Accedendo la prima volta al nuovo Sistema Informativo SIPEE, pur essendo già iscritto, il sistema obbliga ad effettuare una verifica dell’indirizzo email già presente nel SICEE e successivamente ad aggiornare i dati precedentemente inseriti nella sezione “Dati Registrazione”. Una volta aggiornati i dati il sistema attiverà le altre sezioni.

7. SIPEE – Attestato di partecipazione che formato deve avere?

L’attestato di partecipazione ad un corso o aggiornamento in generale può avere qualsiasi estensione; i più usati sono .pdf, .jpeg e .gif.

 

ACQUISTO APE

8. SIPEE - Con l'aumento del costo dell'APE, come verranno ribaltati gli APE e si calcoleranno i crediti?

Con il rilascio del 1 Ottobre 2015 e con l’entrata in vigore del nuova normativa e relative disposizioni regionali, la prenotazione di ogni APE comporta una spesa di 15 euro.
Per tutti gli attestati già acquistati dai certificatori si è proceduto nel seguente modo:

  • Tutti gli APE che al 30 di settembre erano in stato ‘Inviato’ ‘o ‘Annullato’ sono rimasti invariati.
  • gli APE in stato diverso da Inviato o Annullato (ovvero ‘Bozza’, ‘Consolidato’ o ‘Inviato per sostituzione’) sono stati riportati allo stato ‘Nuovo’.

Tenendo conto dell’aumento del costo dell’APE, si è applicata la regola del 3X2; di seguito vengono riportati degli esempi

  1. 3 APE  disponibili al 30 settembre: diventano 2 APE disponibili al 1 ottobre in quanto il valore di 30 euro (10x3) viene diviso per il costo attuale dell’APE (15 euro) e quindi rimangono solo 2 APE disponibili. Si precisa che è stato eliminato l’APE con data di acquisto più vecchia. Credito residuo uguale a 0.
  2. 1 APE disponibile al 30 settembre è stata eliminata ed è stato conferito al certificatore di 10 euro.
  3. 2 APE disponibili al 30 settembre la più vecchia è stata eliminata, l’altra è tornata in stato Nuovo ed è stato conferito un credito al certificatore pari a 5 euro.

9. SIPEE - Credito: è visibile all'utente?

Si, il credito residuo è visibile nella sezione "Prenotazione e acquisto codici A.P.E."

10. SIPEE - Quando potrò usufruire del credito per l'acquisto degli APE?

L'eventuale credito residuo, dovuto al cambio di tariffa degli attestati e visualizzato nella sezione “Prenotazione e acquisto codici A.P.E.” potrà essere utilizzato e recuperato non appena verrà agganciato il nuovo motore nazionale dei pagamenti, come stabilito dall’Agenzia per l’Italia digitale (AgID).

 

GESTIONE ATTESTATI

11. SIPEE - Gli APE inseriti con il vecchio sistema saranno ancora visualizzabili con il nuovo SIPEE?

Si, è possibile visualizzare anche gli attestati inviati prima del 1 ottobre 2015 nella sezione “Visualizza A.P.E.”.

12. SIPEE - Posso duplicare i dati di un vecchio APE?

No, perchè tutti gli APE vengono inseriti in SIPEE solo con import di file xml.

13. SIPEE - Posso sostituire un vecchio APE con un APE nuovo?

Si , la procedura di sostituzione è rimasta la medesima ma sostituirà il vecchio APE con un nuovo attestato che ovviamente avrà il nuovo modello.

14. SIPEE - APE redatti prima del'01/10/2015: la validità cambia in base alla nuova normativa?

I certificati hanno validità 10 anni a meno che sia variato qualcosa che abbia modificato le prestazioni energetiche presenti al momento della redazione dell’attestato. Nel caso in cui siano cambiate è necessario produrre un nuovo attestato.

15. SIPEE - Non trovo più in elenco un numero APE che avevo già comunicato ad un Notaio/Cliente/Giudice

Se un certificatore non visualizza più un numero attestato è perché quel numero è stato annullato (vedi faq numero 1). Tutti i certificatori sono stati avvisati tramite newsletter delle attività previste per l’attivazione del nuovo sistema informativo SIPEE.

16. SIPEE - Validità dell'APE: come si determina?

La validità dell’APE inviato è di 10 anni a meno che il certificatore non specifichi una durata inferiore che può essere al 31/12 dell’anno successivo (31/12+1).

17. SIPEE - I certificatori devono impostare il parametro per il calcolo nazionale o regionale all'interno del programma di calcolo che utilizzano?

La Regione Piemonte si attiene alle sole indicazioni Nazionali, quindi non sussiste il problema.

18. SIPEE - Dove trovo l'elenco dei software certificati?

http://www.cti2000.it/index.php?controller=sezioni&action=show&subid=62

19. SIPEE - Import di file xml: come funziona?

Dal 27 giugno 2017 gli APE possono essere redatti soltanto a partire dall’import di un file in formato xml creato con i software certificati CTI (Comitato Termotecnico Italiano http://www.cti2000.it/index.php?controller=sezioni&action=show&subid=62 ). Per caricare il file xml in SIPEE, è necessario scegliere un APE in stato Nuovo e cliccare sul pulsante Dettaglio APE

20. SIPEE – Sessione di lavoro

Durante la compilazione dell’attestato quando compare il seguente messaggio “Attenzione! Sta per scadere la sessione di lavoro. Effettuare almeno un salva in bozza per non perdere il lavoro svolto” è necessario effettuare almeno un salvataggio in bozza per non perdere i dati che sono stati inseriti perché è prevista una sessione di lavoro della durata di mezz’ora.

21. SIPEE - Anno costruzione con Internet Explorer

Se durante la compilazione dei dati generali dell’APE il campo “Anno costruzione” è disabilitato e si sta utilizzando Internet Explorer effettuare la seguente configurazione del browser:
- cliccare il pulsante "Strumenti" da Internet Explorer
- cliccare "Impostazione Visualizzazione Compatibilità"
- selezionare la voce "Visualizza tutti i siti Web in Visualizzazione Compatibilità"
- cliccare il pulsante "Chiudi"
- chiudere il browser e provare a riaccedere

22. SIPEE - Campo Altri subalterni non viene compilato: come mai?

Il campo “Altri Subalterni” non viene compilato se il certificatore ha selezionato “Intero edificio” nella sezione “Oggetto dell'attestato”.

23. SIPEE - Coordinate GIS: quale sistema viene utilizzato?

E’ necessario indicare le coordinate del sistema di riferimento WGS84.

24. SIPEE - Coordinate GIS: come posso reperirle?

A livello operativo, per recuperare le coordinate è possibile utilizzare un qualsiasi applicativo
internet che fornisca tali riferimenti (a solo titolo di esempio http://www.coordinate-gps.it/ )

25. SIPEE - Coordinate GIS: che formato devono avere?

E’ necessario indicare le coordinate con il sistema di riferimento WGS84, quindi nel campo Coordinate GIS (N) è necessario indicare il valore della Latitudine (nord) mentre nel campo Coordinate GIS (E) indicare il valore della Longitudine (est); per esempio: Latitudine (nord): 45.06888 - Longitudine (est): 7.693056

26. SIPEE - CU e CT: cosa sono?

Gli acronimi CU e CT significano:
- CU: Catasto Edilizio Urbano
- CT: Catasto Terreni

27. SIPEE - Quando devo selezionare CT?

CT sta per catasto terreni. Gli utenti dovrebbero indicare sempre i riferimenti catastali degli edifici a meno di nuove costruzioni non ancora  accatastate per cui non è ancora stato fatto l'accatastamento. In questo caso possono usare ed indicare i riferimenti catastali dei terreni.

28. SIPEE –Dove si inseriscono le informazioni relative al co-certificatore?

Le informazioni relative al co-certificatore devono essere compilate nella sezione "dati co-certificatore" della videata "Compilazione A.P.E." tali informazioni verranno riportate nella ricevuta dell’ape. Inoltre si fa presente che nel caso in cui l’APE sia redatto da un certificatore e da un co-certificatore devono essere apposte entrambe le firme digitali dei soggetti per garantirne la validità”.

29. SIPEE - Quali sono i dati obbligatori nel PDF?

I campi obbligatori sono quelli già indicati dalla propria software house.

30. SIPEE – Non riesco a modificare / correggere / aggiungere  dei dati all’interno del file pdf: come devo procedere?

Il file pdf non è modificabile in nessuna sua parte. Se è presente un errore o una incompletezza è necessario portare l’APE in stato Nuovo e reimportare il file xml corretto.

31. SIPEE - Come si compila l'Oggetto dell'attestato?

Premettendo che il file pdf non è modificabile in nessuna sua parte, pertanto se è presente un errore è necessario riportare l’APE in stato Nuovo e reimportare il file xml corretto, il campo Oggetto dell'attestato può essere compilato nei seguenti modi:
- Per intero edificio si intende un edificio con una sola unità immobiliare (per esempio una villetta monofamiliare, una palazzina uffici, un hotel). La certificazione per “intero edificio” è possibile quando si tratta di un edificio composto da una sola unità immobiliare.
- Per unità immobiliare si intende una sola unità in un edificio pluriunità. L’attestato di prestazione energetica, di norma, si riferisce ad una sola unità immobiliare.
- La redazione di un solo attestato di prestazione energetica per un “gruppo di unità immobiliari” è raro e deve far riferimento a quanto previsto dall’art.6 del D.Lgs.192/2005 comma 4. L’attestazione della prestazione energetica può riferirsi a una o più unità immobiliari facenti parte di un medesimo edificio. L’attestazione di prestazione energetica riferita a più unità immobiliari può essere prodotta solo qualora esse abbiamo la medesima destinazione d’uso, la medesima situazione al contorno, il medesimo orientamento e la medesima geometria e siano servite, qualora presente, dal medesimo impianto termico destinato alla climatizzazione invernale e, qualora presente, dal medesimo sistema di climatizzazione estiva. In questo caso l’attestato fa riferimento ad una unità rappresentativa e i valori riportati nell’ape sono ad essa riferiti.
Non è possibile produrre un APE nel quale sia indicata contemporaneamente Residenziale e Non residenziale, poiché secondo quanto indicato all'Art. 1 delle Linee Guida, nel caso in cui coesistano porzioni di immobile adibite ad usi diversi, laddove non sia possibile trattare separatamente diverse zone termiche, l'edificio è valutato e classificato in base alla destinazione d'uso prevalente in termini di volume riscaldato.

32. SIPEE - Come mai il campo EPgl,nren (kWh/m2anno) a pagina 1 nella sezione "Riferimenti - Gli immobili simili avrebbero in media la seguente classificazione" rimane vuoto?

Il campo EPgl,nren  non è obbligatorio.

33. SIPEE - Codici raccomandazioni: dove trovo la legenda?

A pagina 5 dell’APE è presente una tabella con i codici e relative descrizioni delle raccomandazioni.

34. SIPEE - Raccomandazioni: è un campo obbligatorio?

Vedere la risposta sulle FAQ ministeriali http://www.mise.gov.it/images/stories/documenti/FAQ_Edifici_21_10_2015.pdf

35. SIPEE – Raccomandazioni: in che ordine vanno inserite?

Il nostro software non prevede limitazioni oppure obblighi. Una nota alla compilazione riporta la seguente dicitura "Si consiglia di ordinare gli interventi per tempi di ritorno crescenti".
Si vedano le FAQ
http://www.sistemapiemonte.it/cms/privati/ambiente-e-energia/servizi/856-sistema-informativo-per-le-prestazioni-energetiche-degli-edifici-sipee/3296-faq-sulla-normativa

36. SIPEE - In un edificio senza impianto, in cui si simula l’impianto di riscaldamento, ha senso inserire le raccomandazioni?
Le raccomandazioni vanno inserite anche per edifici ad altissima prestazione energetica?

Le raccomandazioni sono un elemento obbligatorio del certificato, pena la sua invalidità.
In assenza di impianto, il certificatore deve inserire almeno le raccomandazioni relative all’involucro, segnando nelle note che l’edificio non è dotato di impianto e dare indicazioni circa una possibile soluzione impiantistica riguardante il riscaldamento invernale e la produzione di acqua calda sanitaria.
Le raccomandazione vanno sempre inserite, anche per quelli ad altissima prestazione energetica. Anche un nZEB (nearly Zero Energy Building) potrebbe migliorare la prestazione energetica (anche se, molto probabilmente, non sarà conveniente dal punto di vista economico). Sarà responsabilità del certificatore inserire le raccomandazioni con tempo di ritorno più breve. Sarà discrezione dell’utente capire quali interventi con tempo di ritorno elevato o con miglioramenti di prestazione molto ridotti saranno poco appetibili.

37. SIPEE – Se si ottiene un valore uguale a 0 (zero) per i campi Emissione CO2 / Asol,est/Asup utile / Yie come si deve procedere?

Se il software utilizzato fornisce dei valori pari a zero per i campi Emissione CO2 - Asol,est/Asup utile - Yie , è necessario effettuare alcune considerazioni, in quanto da normativa vigente, pena la nullità dell’APE, questi campi non possono essere uguali a zero e tecnicamente non è possibile in quanto:

  • Emissioni di CO2 : si intende proveniente da qualsiasi fonte, quindi è comunque maggiore di zero
  • Asol, est /Asup : è il risultato di un calcolo che considera la superficie vetrata, quindi è maggiore di zero
  • Yie : può essere uguale a zero solo in rari casi, ossia solo quando l’immobile non è mai esposto al sole come nei casi in cui si presenta con un’unica facciata tutta rivolta a nord. In questi casi particolari, non verrà visualizzata la faccina del box Estate della Prestazione energetica del fabbricato presente a pagina 1 dell'APE.

Per ulteriori dubbi, rivolgersi alla propria software house o fare riferimento al CTI (Comitato Termotecnico Italiano http://www.cti2000.it/ ) anche avvalendosi delle proprie associazioni di categoria.

38. SIPEE – Quale unità di misura devo usare per il metano?

Utilizzare l'unità di misura Nm3 che significa Normal Metro Cubo che è l'unità di misura utilizzata nei contatori/distributori del metano.

39. SIPEE - Come mai, nel PDF, non posso editare i dati identificativi del certificatore?

Si compilano e si modificano in videata DATI CERTIFICATORE - Dati Registrazione.

40. SIPEE - Dichiarazione di indipendenza: cos’è?

I tecnici abilitati devono assicurare indipendenza e imparzialità di giudizio dei soggetti come indicato a pagina 4 del pdf dell’APE. Possono compilare il campo Dichiarazione di Indipendenza posizionandosi nella videata web di “Compilazione APE – Dati generali: dati dell’attestato”, e scegliere una delle tre voci proposte.

41. SIPEE – Campo Dichiarazione di indipendenza: il testo è modificabile?

No, le singole parole del testo scelto non possono essere modificate, ma finché l’Ape è in stato Bozza è possibile cambiare la scelta effettuata nella pagina web “Compilazione APE – Dati generali: dati dell’attestato”.

42. SIPEE - Sopralluoghi e Software utilizzato: posso inserire no?

Scegliendo la risposta NO per entrambe i campi non è possibile consolidare un APE.

43. SIPEE - Come mai nell'attestato finale non vedo tutti i campi inseriti?

Il modello dell’APE prodotto dal SIPEE rispecchia il modello previsto dalla normativa vigente.
Durante la compilazione dell’APE sono presenti dei campi in più utili per la definizione della classe energetica e relative faccine; questi campi non saranno visibili una volta consolidato l’APE.

44. SIPEE - Visura CIT: la posso effettuare?

Sì, è sufficiente inserire il codice dell’impianto e cliccare sul tasto Verifica.

45. SIPEE - Se al momento della redazione dell'APE il rapporto di controllo CIT sta per scadere, che validità devo assegnare all'APE?

Al momento non sono ancora correlate, pertanto la validità dell’APE segue la normativa esistente.

46. SIPEE - Devo produrre un APE ma non ho il codice impianto del CIT: come posso reperire il dato?

Non è un campo obbligatorio dell’attestato, comunque dovrebbe richiederlo all’utente responsabile dell’impianto.

47. SIPEE - Immagini dove si caricano?

Le immagine si possono caricare nella videata di Compilazione dell ‘APE , selezionando il folder Sopralluogo.

48. SIPEE - Quante immagini posso caricare?

Una sola immagine per APE, ovvero l’immagine che in SIPEE è chiamata Principale. Tutte le altre immagine che si possono aggiungere nel folder “Sopralluogo” rimangono memorizzate solo all’interno del database di SIPEE.

49. SIPEE - Attenzione il documento che si sta cercando di inviare è diverso da quello consolidato

Consolidando l’APE il sistema permette il salvataggio dell’attestato, se si apre il file con adobe per verificare tutti i dati presenti, al momento della chiusura del file adobe presenta il messaggio “Salvare le modifiche apportate prima di chiudere?”, è necessario cliccare il pulsante “NO” per evitare che si modifichino le caratteristiche del file e per poterlo inviare senza problemi nel SIPEE.

50. SIPEE - Perché il giorno della data di scadenza dell'APE riportata nel pdf è diversa dalla data di invio riportata nella ricevuta?

Il giorno della data di scadenza si riferisce al giorno in cui è stato consolidato l'APE aumentato di 10 anni, perché da quel giorno il pdf non è più modificabile. Nella ricevuta c'è il giorno di invio dell'APE firmato che può essere un giorno qualsiasi successivo al consolidamento dell'APE. Soltanto nel caso in cui l'APE sia stato consolidato, firmato e inviato nello stesso giorno, sarà presente la stessa data sia sulla scadenza dell’APE che sulla ricevuta.

51. SIPEE – Indicatore/Targhetta APE: cos'è?

Targhetta o Indicatore: è la rappresentazione sintetica dell'APE che deve essere esposta insieme al cartello 'Vendesi' o 'Affittasi'.

52. SIPEE - Stampa report: a cosa serve?

La funzionalità permette di visualizzare tutti i campi dell’ape e relativi valori

 

 

 

Torna su