In questa pagina:

Stato pratica - Glossario

Accedi al servizio

Il servizio è soggetto ad autenticazione tramite certificato digitale ed abilitazione.

Glossario

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z

A

Anno Gestione

Anno di gestione della direttiva/bando.

Anno inizio corso

Anno di gestione del primo anno del corso.

ATS (Associazioni Temporanee di Scopo)

Sono costituite da due o più operatori che, per le direttive che lo prevedono, possono presentare una domanda comune per i propri corsi.
Viene nominato un operatore come capofila dell'ATS, che ha visibilità sui corsi contenuti nella domanda presentata nell'ambito di quella ATS.

torna al menù

C

Causale soppressione

Motivo delle soppressione di un corso, per può essere annullato per ragioni amministrative o didattiche (o entrambe).

Certificato Digitale

Puó risiedere su una smart card o essere installato sul browser del proprio computer; contiene una serie di informazioni che permettono il riconoscimento della persona che lo possiede.

Componente

È una delle sedi dell'operatore; ci deve essere una sola sede legale, e possono esserci più sedi operative. I corsi si possono svolgersi anche in altre sedi, dette occasionali.

Costo preventivo approvato

Importo complessivo in euro dei costi relativi al corso, approvato in fase di istruttoria.

Costo preventivo presentato

Importo complessivo in euro dei costi relativi al corso, indicato nella domanda di finanziamento.

Codice Operatore

Codice progressivo dell'operatore all'interno della base dati della Formazione Professionale.

Convenzione

Aggregato di corsi finanziati all'operatore dall'Ente pubblico (Provincia o Regione).

Torna su

D

Domanda di Finanziamento

Domanda presentata alla Provincia o alla Regione (in base alla direttiva / bando) che contiene i corsi di cui si richiede il finanziamento

G

Gruppo Operatore

Gruppo di identificazione dell'operatore, in base alla tipologia dell'Ente.

Torna su

I

ID attività

Identificativo univoco del corso all'interno della base dati centrale; viene comunicato all'utente nel momento in cui scarica i corsi approvati per gestire la procedura di inizio corsi.

IRIDE

Sistema di autenticazione preposto alla gestione degli accessi agli applicativi Web, gestiti dal CSI-Piemonte attraverso strumenti che garantiscono la sicurezza dei dati, tra cui il certificato digitale.

Torna su

N

Numero Pratica

Codice che associa il corso alla convenzione.

Torna su

O

Operatori della Formazione Professionale

Agenzie formative, imprese e qualsiasi Ente che propone corsi di formazione professionale, richiedendo finanziamenti pubblici.

Torna su

Q

Quota pubblica finanziabile

Importo in euro della quota finanziabile attraverso fonti pubbliche.

Torna su

S

Stato di avanzamento

Stato di avanzamento del corso (stato pratica).
Un corso, dal momento in cui viene presentata la domanda che lo comprende, segue un iter attraverso diversi stati di avanzamento, (ad esempio: presentato, istruttoria in corso, ...) Di seguito sono eriportati gli stati di avanzamento visualizzabili:

  • presentato: il corso è stato presentato, in una domanda di finanziamento;
  • bocciato per domanda non accolta: il corso è stato bocciato perché la domanda non è stata accolta;
  • istruttoria in corso: sono in fase di svolgimento tutte quelle operazioni che determineranno la graduatoria di finanziamento dei corsi;
  • fine istruttoria: il corso è stato bocciato per una motivazione amministrativa o didattica
  • in graduatoria è non ripescabile: il corso ha conseguito un punteggio minoredi quello previsto per la direttiva/bando in questione;
  • in graduatoria non finanziato: il corso è stato inserito in graduatoria ma non è finanziato per mancanza, anche temporanea, di fondi pubblici
  • finanziato senza graduatoria: il corso viene finanziato anche se non è presente in una graduatoria, ad esempio perché non è previsto dalla direttiva/bando;
  • inizio corsi parziale: l'operatore ha comunicato l'inizio del corso, ma non ha inviato le altre informazioni richieste (su allievi, calendario, ecc.);
  • attività iniziata: oltre a comunicare l'inizio del corso, l'operatore ha anche reso note le altre informazioni sul corso (elenco degli allievi, calendario, ecc.);
  • attività a fine corso: l'operatore ha comunicato la data di fine corso, e altre informazioni sul corso erogato (assenze allievi, gestione degli esami, ecc.);
  • attività rendicontata: l'operatore ha inviato all'Ente pubblico i moduli in cui sono specificate tutte le spese sostenute per il corso;
  • rendiconto riconosciuto: l'Ente pubblico ha riconosciuto le spese presentate dall'Operatore per il corso.

Torna su