In questa pagina:

Nel 2020 il capoluogo piemontese sarà Città del Cinema. È stato presentato lo scorso 9 novembre, al Museo del Cinema, “Torino Città del Cinema 2020. Un film lungo un anno”, il progetto di Città di Torino, Museo Nazionale del Cinema e Film Commission Torino Piemonte.

Tra 7 e 10 novembre si svolgerà il Festival della Tecnologia, una kermesse dal respiro internazionale che affronta temi di attualità come l’impatto della tecnologia sulla vita quotidiana, dando la parola a protagonisti del nostro tempo, tra cui il premio Nobel per l’Economia Joseph Stiglitz.

Si svolgerà sabato 26 ottobre il Linux Day, l’incontro annuale tra i professionisti che lavorano con tecnologie open source. L’appuntamento torinese è a Toolbox Coworking, in via Agostino da Montefeltro 2.

Si svolgerà tra 13 e 20 ottobre tra le province di Alessandria e Asti la seconda edizione di ITACA Monferrato, inserita nel decimo festival nazionale ITACA - migranti e viaggiatori. Si tratta dell’unico festival in Italia a occuparsi di turismo responsabile e innovazione turistica.

Un’interessante iniziativa che merita di essere conosciuta: Dopo l’UNESCO, io agisco!
Si tratta di un progetto che ha l’obiettivo di stimolare tutte le persone dell’area Langhe-Roero e Monferrato, divenuta Patrimonio Mondiale UNESCO nel 2014, ad attivarsi per il proprio territorio.
Possono partecipare i Comuni, le aziende o le attività commerciali, le associazioni no profit, le scuole e i cittadini che abbiano la cittadinanza o svolgano la propria attività in uno dei Comuni di Langhe, Roero e Monferrato citati nel Regolamento.

.

Si svolgerà dal 1° al 3 novembre nello spazio La Centrale del complesso Nuvola Lavazza la terza edizione di FLAT – Fiera Libro Arte Torino, l’appuntamento internazionale dedicato al libro d’artista e d’arte contemporanea. Partecipano 49 espositori provenienti da 16 Paesi (Austria, Belgio, Brasile, Canada, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Libano, Olanda, Romania, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Turchia), confermando il carattere internazionale della manifestazione.

“Contengo moltitudini” è il programma del Circolo dei Lettori di Torino, che accoglie il ritorno dell’autunno con tre festival e oltre 200 appuntamenti.
Si tratta di tre kermesse capaci di dialogare insieme e offrire al pubblico un diretto contatto con illustri personaggi del mondo della letteratura, con l’obiettivo di rendere Torino e il territorio piemontese un punto di riferimento internazionale della cultura e dell’editoria.

 Fino a domenica 22 settembre, presso la Sala Mostre del Palazzo della Regione a Torino (piazza Castello 165), sono in mostra gli scatti di sei fotografi, che raccontano l’area piemontese attraversata dalla Via Francigena. Questa trae le sue origini storiche dal viaggio compiuto, nell’anno 990, dall’arcivescovo Sigerico, di ritorno a Canterbury da Roma, dove aveva ricevuto l’investitura da Papa Giovanni XV.

 Al via una collaborazione fra CSI Piemonte e Fondazione ISI. Finalità principali dell’accordo, promuovere e sviluppare progetti di ricerca e di innovazione e favorire l’interscambio di esperienze e progettualità a partire dai temi della cyber security, blockchain, big data e intelligenza artificiale.

Yucca, la Smart Data Platform della Regione Piemonte, realizzata dal CSI è stata premiata dall’OpenGov Champion promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, nella categoria “Trasparenza e Open Data”. La motivazione? Favorisce la connessione fra le persone e stimola soluzioni innovative per il territorio.

Il data center del CSI è stato ufficialmente dichiarato dall’Agenzia per l’Italia Digitale candidabile all’utilizzo da parte di un Polo Strategico Nazionale (PSN). La conferma è arrivata da AgID, che ha concluso la prima fase di analisi delle risposte pervenute al sondaggio lanciato nel 2018 e indirizzato a tutte quelle realtà pubbliche in possesso di un proprio data center.