In questa pagina:

Dal mese di maggio le fatture cartacee, per l’Amministrazione piemontese, sono solo un ricordo. La legge (DPR 633/72) prevede infatti che siano valide soltanto quelle elettroniche. Per gestire le nuove fatture gli Enti hanno a disposizione il portale territoriale per la fatturazione elettronica, messo a punto da CSI-Piemonte. Sono già una trentina quelli che lo utilizzano.

Tra i vantaggi:

  • nessuno spreco di carta
  • nessuna fattura persa
  • nessun errore nel caricamento dei dati
  • immediata segnalazione alle imprese di indirizzamenti sbagliati
  • veloce trasmissione delle fatture nel loro ciclo di vita
  • meno costi per la PA.