In questa pagina:

Per migliorare la diagnosi del tumore alla mammella, l’Asl di Biella ha lanciato il progetto di ricerca “Proteus Donna”, subito dopo il Centro di Prevenzione Oncologia di Torino e l’Ospedale Sant’Anna.

Lo studio è organizzato da Regione Piemonte, in collaborazione con il Centro di Prevenzione Oncologica, il Fondo Edo Tempia, l'università di Torino, CSI-Piemonte e im3D.

Il progetto ha l’obiettivo di mettere a confronto gli esiti della mammografia tridimensionale con quelli della mammografia tradizionale a due dimensioni, e rientra nel programma regionale “Prevenzione Serena”  (dedicato alle donne tra i 46 e i 68 anni) che aspira oggi ad evitare ogni anno 150 decessi per cancro al seno.

Per maggiori informazioni: www.proteusdonna.it.