In questa pagina:

Lo scorso 15 febbraio hanno firmato l’accordo di collaborazione l'assessorato alla Cultura della Regione Piemonte, l’Istituto per il lessico intellettuale europeo del CNR di Roma, l'Istituto di Informatica del CNR di Pisa e CSI-Piemonte per la gestione e la messa a disposizione libera e gratuita dell'immensa mole di dati (giornali, fotografie, documenti) che riguardano il patrimonio culturale del Piemonte.

L’obiettivo è avere un accesso unico e gratuito ai dati di ogni tipo sui nostri beni culturali, attraverso gli strumenti informatici digitali, che sia utile per la promozione della cultura e del turismo.

Uno dei primi archivi aperti al pubblico è quello dei Giornali locali del Piemonte, realizzato da Consiglio e Giunta regionali con la Federazione dei Piccoli Editori (www.giornalidelPiemonte.it), che da marzo 2016 e mette a disposizione online 123 testate locali con oltre 2 milioni e mezzo di pagine. Una miniera di informazioni per chiunque cerchi notizie sull’evoluzione delle nostre comunità locali.