In questa pagina:

Si è svolta a Milano nei giorni scorsi la tavola rotonda “CyberSecurity in-House” organizzata da CSI-Piemonte, Lombardia Informatica e Insiel, nell’ambito del Clusit Security Summit 2017.

Al centro del dibattito sono state vulnerabilità dei sistemi informatici e contromisure con cui far fronte al problema, riconosciuto a livello globale.

Infatti cittadini, aziende e governi subiscono attacchi sempre più frequenti e difficili da arginare e il Comitato Interministeriale per la Sicurezza della Repubblica ha emanato di recente un nuovo provvedimento per elevare il livello di sicurezza.

Tra poco più di un anno diverrà inoltre operativo il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, che comporterà per PA e imprese la definizione di nuovi processi organizzativi, l'aggiornamento del personale e l'adeguamento di sistemi informatici.

CSI-Piemonte, Lombardia Informatica e Insiel hanno concordato sul fatto che "fare sicurezza" non vuol dire solo dotarsi di strumenti tecnologici, ma anche e forse soprattutto promuovere una forte collaborazione tra organizzazioni pubbliche e private per salvaguardare i dati del nostro Sistema Paese.