In questa pagina:

È stata rinnovata la convenzione tra CSI-Piemonte e Città di Torino, suo socio fondatore, dopo diversi mesi di lavoro congiunto. La convenzione impegna i due enti a impegnarsi in un percorso di innovazione dell'informatica cittadina, oltre che a rendere sempre più efficienti i servizi già forniti che assicurano il funzionamento dell'amministrazione, puntando sui temi chiave di big data, open source e cloud.

Tra le principali novità introdotte:

  • è previsto un sistema premiante per il personale del Comune e del Consorzio, commisurato al livello di qualità raggiunto dai servizi
  • si punta a valorizzare al meglio le competenze delle risorse umane della Città per favorire l'internalizzazione di alcuni servizi
  • viene creato uno "steering committee" a garanzia della qualità dei servizi erogati, che saranno dettagliati in specifici affidamenti in house e passeranno in giunta per importi oltre i 40.000 euro, in base a un nuovo catalogo elaborato dal CSI.