In questa pagina:

Un’app che renda possibile accedere ai servizi in sicurezza, usando il nostro volto e la voce: questo il risultato del progetto PIDaaS, coordinato dal CSI Piemonte, sperimentato nell’ambito della PA e co-finanziato dal Programma Quadro per l’innovazione e la competitività (CIP) dell’Unione Europea, per un valore totale di quasi 4 milioni di euro.

Si tratta un servizio sicuro di autenticazione mobile basato sulle nuove tecnologie di riconoscimento biometrico, quali l’impronta vocale e il riconoscimento facciale, integrabile con procedure e applicativi web che trattano dati sensibili o critici.

Quali i principali vantaggi di questo sistema?

  • i cittadini potranno accedere in maniera sempre più sicura ai servizi che trattano i loro dati sensibili e critici
  • le pubbliche amministrazioni potranno adottare questo sistema per l’autenticazione degli utenti che utilizzano specifiche procedure riservate agli addetti
  • le aziende potranno adeguare il sistema di riconoscimento alle proprie esigenze e contesto di utilizzo.