In questa pagina:

Risparmiare energia è l’obiettivo primario del progetto europeo OPERA (LOw Power heterogeneous architecture for nExt generation of smaRt infrastructure and platforms in industrial and societal Applications), finanziato dal Programma Quadro Europeo per la Ricerca e l'Innovazione Horizon 2020 (H2020) dell’Unione Europea.

Più nello specifico, OPERA ha come finalità il miglioramento dell’efficienza energetica nel settore informatico per mezzo di architetture hardware e software eterogenee.

All’interno del piano sono stati individuati tre casi d’uso (due dei quali direttamente in carico a CSI Piemonte), che potrebbero diventare un modello per futuri progetti:

  • Datacenter in a Box (Truck): si fa riferimento all’attività del furgone allestito dalla Protezione Civile della Città di Torino, che attraverso un drone monitora il territorio su cui si siano verificate situazioni a rischio (terremoti, alluvioni…).
    Per mezzo del drone si ottiene un’ortofoto, ovvero un’immagine aerea navigabile in 3D. Obiettivo di OPERA è ridurre il tempo di elaborazione dell’immagine, limitando di conseguenza il dispendio di energia elettrica prodotta dal furgone.
  • Virtual Desktop: in una realtà che si muove verso un uso sempre più vasto di soluzioni cloud, OPERA lavora alla semplificazione del modello utilizzato e alla riduzione del consumo energetico, con l’obiettivo di un risparmio di due ordini di grandezza.
  • Traffic monitoring: questo caso d’uso, che fa capo al francese Departement de l’Isere, contempla l’installazione di telecamere su tratti di strada particolarmente rischiosi, per un monitoraggio del traffico e l’individuazione di una serie di azioni finalizzate alla prevenzione degli incidenti.