In questa pagina:

È online “CSI 40° – Storia Persone Futuro”, la mostra fotografica che celebra i 40 anni di attività del CSI Piemonte.
Le fotografie conservate nell’archivio aziendale raccontano la nascita di un’importante realtà industriale dell’ICT in Piemonte e documentano il lavoro delle persone che hanno contribuito al suo sviluppo.

Il progetto è suddiviso in 7 sezioni:

  • le origini: risale al 1972 l’ordine del giorno del Consiglio regionale con cui si stabiliscono i primi contatti tra Regione e Università, con l’obiettivo di costituire un centro regionale per il trattamento dell’informazione. 
  • i primi anni: il 1° marzo 1977 la Regione Piemonte, l’Università e il Politecnico di Torino firmano il patto che dà vita al “Consorzio piemontese per il trattamento automatico dell’informazione”.
  • al lavoro: le prime attività del Consorzio sono rivolte alle procedure di gestione del personale della Regione Piemonte e degli enti ospedalieri, e successivamente degli Atenei e degli enti locali
  • i progetti si diffondono: i saloni e le fiere degli anni ’90 sono il palcoscenico per molti progetti del Consorzio, che già si è dotato di un settore commerciale per il marketing e la vendita diretta.
  • l’informatica innova la PA: a metà degli anni ’80 il CSI è impegnato in un progetto complessivo di informatizzazione degli enti piemontesi.
  • le celebrazioni e gli eventi: all’inizio degli anni ’90 si crea un ufficio relazioni esterne per curare l’immagine del CSI e organizzare eventi.
  • il CSI per le persone: per permettere ai propri dipendenti di organizzare al meglio la giornata tra lavoro e vita privata, il Consorzio ha avviato negli anni progetti di welfare aziendale, a partire dalla costruzione nel 2005 dell’asilo nido, aperto anche ai bimbi del quartiere, fino alle più recenti iniziative di telelavoro e smart working.

Tutte le foto qui: http://40.csi.it/