In questa pagina:

“Servizio d’ascolto”, lanciato ufficialmente il 5 aprile scorso, è il nuovo servizio che CSI Piemonte ha deciso di offrire a tutti i dipendenti del CSI Piemonte e ai loro familiari. Si tratta di un servizio di supporto per affrontare situazione di disagio legato all’ambiente professionale o familiare e verrà erogato da un’equipe di psicologi, psicoterapeuti e medici dell’Associazione Tiarè.

La convenzione dura due anni e offre dieci incontri per ogni dipendente o suo familiare sino al 28 febbraio 2020. Per garantire l’anonimato, il “Servizio d’ascolto” è ospitato dai locali dell’Associazione in via Berthollet 44 a Torino. Rappresenta un luogo di incontro a cui si può accedere in modo del tutto gratuito e volontario, per confrontarsi con professionisti preparati a far fronte a tutte quelle situazioni di difficoltà che rischiano di avere un’influenza negativa sul lavoro o sulla serenità del nucleo familiare.