In questa pagina:

La Regione Piemonte ha costituito un gruppo di lavoro che si occuperà di effettuare un censimento delle scuole che hanno già avviato l’attività online e di accompagnare quelle meno attrezzate nella transizione dalla didattica tradizionale a quella in rete. A farne parte sono anche Consorzio TopIx, Ufficio scolastico regionale, Csi Piemonte e Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo.

In accordo con l’Unità di Crisi e con l’assessorato alla Sanità sarà quindi inviata una richiesta a tutti i sindaci per verificare la possibilità di mettere a disposizione locali connessi alla rete dedicati agli studenti che non sono in possesso di strumenti digitali per seguire l’attività didattica. I locali dovranno essere conformi alle disposizioni di sicurezza per evitare la diffusione dei contagi da Coronavirus.

Il Csi Piemonte integrerà il numero verde della Regione con un servizio dedicato alle scuole.