In questa pagina:

I Numeri del Lavoro della Regione Piemonte

Il servizio è temporaneamente sospeso

Utenti del servizio

Il servizio si rivolge a cittadini ed imprese.

Presentazione

Il sistema informativo, I NUMERI DEL LAVORO della Regione Piemonte, rappresenta un’opportunità per offrire, condividere e analizzare i principali dati del mercato del lavoro regionale. Tale sistema costituisce un importante passo in avanti, nella mia personale convinzione che la democrazia in politica passa anche e soprattutto attraverso la trasparenza di istituzioni e amministrazioni locali.

Questa applicazione WEB mette a disposizione dati ed analisi sui principali andamenti degli indicatori occupazionali (Fonti: Istat ed Eurostat); i dati delle dinamiche lavorative (dati di flusso delle Comunicazioni Obbligatorie) relativi a avviamenti, cancellazioni, trasformazioni e proroghe dei contratti di lavoro; i dati delle dinamiche delle imprese in termini di natalità e mortalità (Fonte: Movimprese) e l’andamento delle esportazioni e delle importazioni (Fonte: Istat); i dati sulle crisi aziendali riguardanti le ore autorizzate di cassa integrazione nelle sue diverse tipologie Ordinaria, Straordinaria, e in Deroga (Fonte: Inps).

Questi dati, nel linguaggio corrente del web Open Data, (cioè quell’insieme di informazioni, di qualsiasi tipologia, in possesso di una determinata amministrazione che vengono rese pubbliche ed utilizzabili dai cittadini) sono uno degli strumenti più immediati per coinvolgere in modo responsabile i cittadini nel buon governo della polis.

Lo strumento che mettiamo a disposizione di tutti i Piemontesi spero che diventi un esempio per tutta Italia di come si può modernizzare il nostro Paese attraverso quella la nuova piazza globale del XXI secolo che è il web. In un momento di congiuntura sfavorevole quale quello attuale, sono convinta che partire dalla condivisione proprio dei dati del mercato del lavoro possa costituire l'occasione per offrire, in presa diretta, a tutti i Piemontesi una fotografia dell'attuale situazione economico-produttiva del nostro territorio.

A tendere sarà importante con questo open data riuscire sempre di più ad orientare anche la scelta delle famiglie su quei percorsi di studio che intercettano maggiormente la richiesta proveniente dal mondo imprenditoriale. Proprio a loro, ai più giovani, bisogna offrire la possibilità di essere protagonisti nella comunità mondiale e nella società.

Torna su