In questa pagina:

Cambio medico di famiglia

Accedi al servizio

Il servizio è soggetto ad autenticazione tramite 'credenziali imputabili' rilasciate sulla base di riconoscimento certo della tua identità.

Accesso SPID

Accesso con credenziali SPID: il nuovo sistema di autenticazione che permette a cittadini e imprese di accedere ai servizi online con un'identità digitale unica. Al momento solo alcuni servizi della PA piemontese sono accessibili tramite credenziali SPID.

Per accedere a questo servizio è necessario disporre di credenziali “imputabili”, cioè USER NAME, PASSWORD e PIN rilasciati da un operatore autorizzato dopo il riconoscimento dell’identità del richiedente. Non hai le credenziali? Scopri come ottenerle

Utenti del servizio

Il servizio si rivolge a tutti i cittadini maggiorenni domiciliati in Piemonte, purchè abbiano già un medico nella ASL di riferimento; infatti la prima scelta del medico dovrà avvenire allo sportello.
Per il cambio medico riferito ad un minore occorre recarsi allo sportello ASL.

Presentazione

Il servizio permette di cambiare o revocare il medico di famiglia. La scelta del nuovo medico è possibile all'interno di un territorio (detto ambito sanitario) che viene ricavato dal tuo domicilio. Il cambio del medico è immediato. Puoi accedere al servizio anche solo per avere informazioni sugli orari di ambulatorio o per stampare un nuovo tesserino sanitario contenente i dati del tuo medico.

Dopo aver cambiato il medico non potrai effettuare un nuovo cambio prima di 30 giorni.

Quali medici puoi scegliere

Puoi scegliere il nuovo medico tra quelli che il sistema ti propone in base all'ambito sanitario del tuo domicilio. Per l'ASL Città di Torino è possibile effettuare la scelta liberamente tra tutti i medici disponibili.

Eccezioni in cui non è permesso il cambio medico on line

  • il medico scelto è un pediatra: il servizio non permette la scelta di un pediatra
  • solo per le ASL fuori Torino: il medico scelto non appartiene all’ambito sanitario di riferimento
  • il medico scelto ha raggiunto il numero massimo di assistiti (massimalista): ogni medico ha un numero massimo di assistiti. Un medico è massimalista quando raggiunge questo tetto e non gli è permesso avere altri assistiti, a parte rarissimi casi.
  • il medico scelto è della stessa associazione del medico attuale: non è possibile effettuare il cambio on line
  • il paziente ha cambiato ASL di riferimento: in questo caso il cittadino deve essere registrato tra gli assisitite della nuova ASL e di conseguenza scegliere un medico. Tale pratica viene svolta esclusivamente presso lo sportello della nuova ASL

Documentazione utile

All'interno della guida troverai tutto quello che ti serve sapere per utilizzare correttamente il servizio.
scarica la guida

alt Pagina principale

alt Scelta del nuovo medico

Torna su