In questa pagina:

MUDE - Modello Unico Digitale per l'Edilizia

accesso riservato

Accesso per i professionisti
Il servizio è soggetto ad autenticazione tramite business key.

Accesso per la Pubblica Amministrazione
Il servizio è soggetto ad autenticazione tramite user name e password o certificato digitale.

Prosegue il sondaggio on line di Customer Satisfaction per valutare il Servizio Modello Unico Digitale per l’Edilizia - MUDE Piemonte

Come già comunicato a fine gennaio 2017, CSI Piemonte, in accordo con Regione Piemonte, ha avviato una indagine on line di Customer Satisfaction rivolta ai Professionisti utenti del Servizio MUDE Piemonte verso i Comuni Piemontesi, per valutarne il livello di soddisfazione, raccogliere informazioni e suggerimenti con lo scopo di migliorarlo.

Si invitano i Professionisti che hanno ricevuto la mail personalizzata, proveniente dall’indirizzo customer.satisfaction@csi.it , di procedere, nel caso in cui non lo abbiano ancora fatto, alla compilazione del questionario on line.

Le informazioni saranno raccolte in forma anonima nel rispetto della legge sulla Privacy D.Lgs 196/03.

Grazie a tutti per la preziosa collaborazione.

Eventuali chiarimenti potranno essere richiesti alla seguente mail:
E-mail: customer.satisfaction@csi.it

Utenti del servizio

Il servizio si rivolge a 

  • Professionisti (geometri, architetti, ingegneri);
  • Cittadini;
  • Pubblica Amministrazione (Uffici Tecnici Enti Locali, Enti Terzi coinvolti nei procedimenti edilizi)

Presentazione

Il servizio nasce con l’obiettivo di dematerializzare il processo edilizio, consentendo ai cittadini ed ai professionisti di presentare agli Sportelli Edilizi comunali istanze per la realizzazione di interventi in modalità completamente informatizzata: domande di CIL, SCIA e DIA con relativi allegati e le eventuali successive istanze collegate nell’ambito del ciclo dell’intervento edilizio di Fine Lavori e Collaudo e richiesta di Agibilità.

Il servizio si compone di una Scrivania del Professionista che invia le pratiche e di una Scrivania della PA che le riceve.

La Scrivania del Professionista (front-office) consente al progettista di georiferire l’intervento, di compilare in modalità assistita e controllata le istanze, corredarle degli allegati necessari (il tutto firmato digitalmente) e di inviarle allo sportello per l’edilizia del comune sede dell’intervento.

La Scrivania della PA (back-end) consente allo Sportello per l’Edilizia di ricevere le istanze di intervento relative al proprio comune, consultare la domanda e gli allegati, decidere se accettare o meno l’istanza modificandone lo stato, inviare notifiche al professionista inerenti la pratica (come ad esempio accettazione, rifiuto, diffida inizio lavori, richiesta di integrazione documentale).

E’ possibile eventualmente integrare il back-end del Mude con i software in utilizzo presso il Comune, sia lato protocollo, sia lato gestionale delle pratiche edilizie, attraverso i servizi di cooperazione applicativa messi a disposizione dal Mude, che raccolgono i dati della pratica edilizia e li mettono a disposizione dei fruitori interessati, compresi altri Enti della PA.

Funzionalità Front-Office (Scrivania del Professionista)

  • Gestione completa dei propri fascicoli interventi realizzati e in progetto
  • Consultazione delle istanze edilizie e dei documenti digitali associati
  • Georiferimento istanze; consultazione dati cartografici
  • Generazione istanze edilizie (composizione modulo in funzione del modello prescelto)
  • Compilazione assistita e controllata del modulo; acquisizione dati dalle fonti informative
  • Verifica coerenza/correttezza dei dati inseriti; firma digitale (embedded al modulo)
  • Gestione allegati (acquisizione e trasmissione documenti digitali firmati)
  • Invio dell’istanza + allegati e deposito in repository documentale
  • Stampa ricevuta di prestazione istanza
  • Ricezione notifiche stato avanzamento istanze e/o richieste di integrazione documentale (Home page di sintesi, consultazione dettaglio, cronologia eventi)
  • Stampe (istanza, “copertina” contente i dati di sintesi, Procura Speciale)
  • Ricerche istanze con diversi filtri di selezione

Funzionalità Back-End (Scrivania della PA)

  • Elenco progressivo delle istanze da registrare
  • Visualizzazione istanza e relativi allegati
  • Cambio stato istanza
  • Notifica al professionista di procedibilità (o meno) dell’istanza, comunicazione numero protocollo e responsabile procedimento
  • Richieste di integrazione documentale
  • Download istanza e/o allegati digitali
  • Upload documentazione prodotta dalla PA riferita alla pratica
  • Notifica al professionista della documentazione riferita all’istanza
  • Ricerca istanze con diversi filtri di selezione
  • Ricerca pratiche

Normativa

  • L.80 del 10/01/2006  (art.34-quinquies)
  • DPCM 6 maggio 2008
  • DGR 4-296 del 12/07/2010
  • DD 601 del 27/09/2010
  • DL 5 del 9/2/2012
  • LR 3 del 2/4/2013

Torna su