Regione Piemonte - Sistema Informativo Regionale Ambientale

logo Sistema Informativo Regionale Ambientale

Il Sistema Informativo Regionale Ambientale rappresenta l'insieme delle conoscenze, delle soluzioni tecniche organizzative e degli strumenti che consentono di raccogliere, elaborare e diffondere le informazioni di interesse ambientale. Esso comprende i sistemi settoriali per i quali la normativa in campo ambientale ha determinato, direttamente o indirettamente, le tipologie di informazioni da produrre e le modalità di elaborazione (ad esempio aria, rifiuti, rischio industriale, valutazione impatto ambientale), si avvale delle informazioni presenti nel sistema informativo territoriale (es. carte numeriche di base e coperture tematiche) e consente di interagire con i sistemi settoriali di interesse (ad esempio rischio idrogeologico, trasporti, agricoltura).

Il sistema si configura come una rete di soggetti, produttori e/o detentori di informazioni di interesse ambientale, che cooperano per raggiungere obiettivi comuni ed operano all'interno di un sistema articolato su più livelli che consente di individuare e rendere condivisibili le informazioni di comune interesse. Gli Enti coinvolti nella realizzazione del Sistema in ambito regionale sono tutti gli attori pubblici e privati che, con ruoli diversi, operano in campo ambientale, con ruoli diversi:

  • Regione;
  • Province;
  • Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, che organizza il proprio sistema informativo in stretta rrelazione con il Sistema Regionale.

Il raccordo del SIRA (http://extranet.regione.piemonte.it/ambiente/sira/) con il livello nazionale avviene all'interno della rete SINA (Sistema Informativo Nazionale Ambientale), coordinata dall'APAT (Agenzia Protezione Ambiente e Territorio), che Ŕ il nodo nazionale per la raccolta delle informazioni di interesse comunitario. Regioni, Ministero e APAT dovranno definire le modalitÓ di attivazione dei Punti Focali Regionali del Sistema Nazionale.