Dettaglio scheda

Torna su 

A - Endoprocedimento

Codice VI 24
Nome VI - Vincolo rispetto stradale
Ambito

Torna su 

B - Interessati

Chi è interessato

Qualora si debbano eseguire gli interventi/opere di seguito elencati su strade provinciali, relative pertinenze o fasce di rispetto, è necessario presentare istanza alla Provincia competente:
  • Accesso alle strade provinciali di strade private e pubbliche
  • Costruzione di recinzioni e delimitazioni nella fascia di rispetto
  • Allacciamenti e lavori con linee di privati, gasdotti, acquedotti, fognature, cavi e altro
  • Occupazione di spazi provinciali con opere definitive quali terrapieni, tombini, copertura fossi
  • Installazione di cartelli pubblicitari
  • Occupazione temporanea di spazi provinciali con ponteggi e altro
  • Costruzione di fabbricati nella fascia di rispetto
L’autorizzazione/Concessione/Nulla Osta viene richiesto dallo Suap al Servizio Viabilità della provincia territorialmente competente.
In attesa dell’adozione di una modulistica regionale uniforme devono essere utilizzati i modelli predisposti dalle singole strutture.

Si riportano di seguito i link ai siti provinciali da cui scaricare modulistica e informazioni:

PROVINCIA DI ALESSANDRIA

http://www.provincia.alessandria.it/index.php?ctl=prodotti&idbl=140&fl=singola&id=77
 PROVINCIA DI ASTI
http://www.provincia.asti.it/index.php/concessioni-stradali-trasport-eccezionali/248-le-concessioni-stradali
PROVINCIA DI BIELLA
http://www.provincia.biella.it/on-line/Home/Sezioni/Lavoripubblici/ManutenzioneOrdinariaStrade/UfficioConcessioni.html
PROVINCIA DI CUNEO
http://www.provincia.cuneo.it/lavori-pubblici/concessioni-stradali/modulistica-costi-delle-concessioni-stradali
PROVINCIA DI NOVARA
http://www.provincia.novara.it/Concessioni/modulistica.php
PROVINCIA DI TORINO
PRESENTAZIONE DOMANDA
http://www.provincia.torino.it/viabilita/esercizio/sportello/domanda.htm
DOCUMENTAZIONE E ONERI D’ISTRUTTORIA
http://www.provincia.torino.it/viabilita/esercizio/sportello/documentazione.htm
MODULISTICA
http://www.provincia.torino.it/viabilita/esercizio/sportello/modulistica.htm
PROVINCIA DI VERCELLI
http://www.provincia.vercelli.it/index.php?show=detail&ID=1208
PROVINCIA DEL VERBANO – CUSIO – OSSOLA
Impianti pubblicitari
http://www.provincia.verbano-cusio-ossola.it/index.php?option=com_content&view=article&id=672:autorizzazioni-o-nulla-osta-per-posa-impianti-pubblicitari&catid=188:carta-dei-servizi&Itemid=529
Accessi, occupazioni e manomissioni suolo
http://www.provincia.verbano-cusio-ossola.it/index.php?option=com_content&view=article&id=671:autorizzazioni-per-apertura-accessi-occupazioni-e-manomissioni-suolo-pubblico-allesterno-della-perimetrazione-del-centro-abitato&catid=188:carta-dei-servizi&Itemid=528


Torna su 

C - Requisiti e caratteristiche

Che caratteristiche o requisiti deve avere il fabbricato o l'impianto


Torna su 

D - Cosa si deve fare

Cosa serve: Domanda

Torna su 

E - Normativa Applicabile

Torna su 

F - Presentazione della pratica

Cosa si deve fare per presentare la pratica

Quando si può iniziare l'intervento: A seguito dell'ottenimento dell’autorizzazione/Concessione/Nulla Osta
Tempi previsti per la conclusione dell'endoprocedimento: art. 7 del D.P.R. 160/2010
A chi si presenta la domanda: Allo Sportello Unico Attività Produttive Associato di Pinerolo
Note sulla documentazione:

Torna su 

G - Pagamenti

Quanto e come si deve pagare per gli esercizi delle attività

Marche da bollo: Una marca da bollo per la domanda unica e una marca da bollo per il provvedimento finale. In SUAPPiemonte, in fase di presentazione della domanda, è richiesto di inserire il numero del codice a barre presente sulla marca da bollo. Il sistema controlla l'univocità del numero. In fase di rilascio del provvedimento finale è richiesto al richiedente di fornire la scansione della seconda marca da bollo, firmata digitalmente. Il Suap effettua la verifica nuovamente dell'univocità del numero della seconda marca da bollo. Per quanto riguarda i procedimenti che coinvolgono le Amministrazioni competenti al rilascio di pareri, autorizzazioni, nulla osta finalizzati al riscontro dell'istanza trattandosi, anche secondo l'Agenzia delle Entrate di atti istruttori non avendo rilevanza esterna, ma confluendo nel provvedimento finale emesso dal Suap, devono essere esenti dall'imposta di bollo.
Importo Marche da bollo:
Diritti di istruttoria Ente Terzo: Secondo il tariffario provinciale
Importo diritti di istruttoria Ente Terzo:
Contributi/Oneri:
Importo Contributi/Oneri:
Diritti di segreteria:
Importo Diritti di segreteria:
Diritti di istruttoria SUAP:
Importo Diritti di istruttoria SUAP:
Note sul pagamento:

Torna su 

H - Flusso

Flusso dell'endoprocedimento

Subprocedimento Ente

Torna su 

I - Allegati

Elenco allegati da produrre e relativa spiegazione

Tipologia Spiegazioni Allegato Obbl. Azioni
Procura speciale Procura speciale con firma autografa o digitale del Delegante (obbligatorio nel caso di presentazione da parte di un Delegato) NO
Documento riconoscimento Copia documento di riconoscimento in corso di validità di: - Delegante e Delegato (obbligatorio nel caso di presentazione da parte di un Delegato) - Tutti i Soci amministratori (obbligatorio nel caso di società) - Titolare/i (obbligatorio nel caso in cui non coincida con il Delegante) NO

Torna su 

L - Adempimenti successivi

Regionali

Locali

Torna su 

M - Scadenze e rinnovi

Quando scade l'endoprocedimento relativo all'esercizio di attività

Data di scadenza
Modalità di rinnovo
Ente competente

Torna su 

N - Note

INFORMATIVA GENERALE

INFORMATIVA LOCALE

Note: