In questa pagina:

La venticinquesima edizione del Festival delle Colline Torinesi si svolgerà in una forma inedita con appuntamenti distribuiti lungo un anno, da giugno 2020 a giugno 2021, anziché dal 4 al 20 giugno come era previsto prima dell’epidemia di covid19.

Dalla scorsa settimana è possibile richiedere il contributo a fondo perduto per le categorie più penalizzate dalle misure di contenimento adottate negli ultimi mesi per contrastare la pandemia da Covid19.

Si è svolta a fine aprile la prima sessione formativa del progetto internazionale “South Est Europe Cooperation for Environmental Information Governance”, finanziato con un accordo di collaborazione tra il CSI e il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP).

Il 20 maggio si svolgerà -interamente online- la terza edizione di PA Social Day Live, dedicato alla comunicazione e all’informazione digitale. Come ogni anno coinvolgerà 18 città in tutto il Paese e negli interventi da Torino verrà approfondito il tema dell’antropologia digitale.

Si svolgerà martedì 12 maggio a partire dalle 10.30 la conferenza virtuale “Smart working e lavoro agile. La fase 2 riparte da qui”. L’attuale situazione di emergenza sanitaria e le conseguenti disposizioni emanate dal Governo hanno richiesto alla Pubblica Amministrazione di ripensare in brevissimo tempo le modalità di svolgimento delle proprie attività attraverso il ricorso al lavoro agile, superando di fatto la fase sperimentale e favorendo l’adozione obbligatoria di modalità lavorative più flessibili e adeguate al nuovo contesto.

La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione al bando per il nuovo voucher scuola, il ticket virtuale per gli acquisti legati al diritto allo studio, è fissata per il 10 giugno. Quest’anno lo si potrà utilizzare anche per acquistare tablet e altri strumenti tecnologici per la didattica a distanza.

CSI Piemonte è un organismo a tutti gli effetti “in house”. È quanto afferma la recente delibera dell’ANAC - Autorità Nazionale Anticorruzione (n. 161 del 19 febbraio 2020) che ha accolto la domanda presentata dalla Regione Piemonte per ottenere l’iscrizione nell'elenco delle amministrazioni che operano mediante affidamenti diretti nei confronti delle proprie “in house”.

Presso le Officine Grandi Riparazioni di Torino è stata allestita in tempi record l’area sanitaria temporanea che ora può ospitare i pazienti che hanno superato la fase critica dell’infezione da Coronavirus in altri ospedali, ma hanno ancora bisogno di cure prima di tornare nelle proprie abitazioni.

Da qualche giorno sul sito della Regione Piemonte si può visualizzare la mappa del contagio da coronavirus covid19, con il numero dei casi positivi, l’incidenza del contagio in rapporto ai residenti e la curva epidemiologica, comune per comune.

Piattaforma Covid-19è il nuovo strumento realizzato da Csi Piemonte per Regione Piemonte che permette all’Unità di Crisi di affrontare con maggiore efficacia l’emergenza Coronavirus.

Ricette mediche via mail o con messaggio sul telefono; non serve più ritirare dal medico il promemoria cartaceo e portarlo in farmacia. L’obiettivo dell’ordinanza 651 del Dipartimento della Protezione Civile è limitare di spostamenti al fine di ridurre la diffusione del Coronavirus.